Inquinamento luminoso notturno

Inquinamento luminoso e cielo notturno

luceLa fotografia notturna è fortemente disturbata dalla presenza della luna e sopratutto dalla presenza dell’uomo, che negli ultimi due secoli ha introdotto l’elettricità  e contribuito a rendere luminosi i cieli durante la notte. Ciò comporta che diventa difficoltoso percepire ad occhio nudo i corpi celesti, come galassie, stelle di magnitudine bassa. La stessa via Lattea è possibile percepirla solo  in zone dove l’inquinamento luminoso è poco significativo. A seconda della zona, le stesse nuvole possono essere di disturbo in quando, seppure coprendo parzialmente il cielo, possono riflettere come la luce proveniente dalla Terra (si pensi all’illuminazione fortissima provenienze da zone industriali, aereporti, viabilità, oltre che dalle città ). Di seguito alcune risorse:

Per verificare la presenza di inquinamento luminoso, a parte la visione nella zona diretta dove ci si trova, si può² consultare il sito  BLUEMARBLE.DE. che mostra l’inquinamento lungo vari anni (cliccare in basso a sx). globalIn alternativa si può scaricare la app androdid “PERDITA DELLA NOTTE“, che basata su Google Sky Map, (modificata) consente di misurale la visibilità delle stesse. Il sistema è interattivo e prevede che l’utente segnali se vede o meno particolari stelle contribuendo in modo cooperativo e social ad aumentare il livello di conoscenza globale dell’inquinamento sulla base delle rilevazioni fatte da ciascuno. Iniziativa globale per la raccolta di dati sull’inquinamento luminoso è  BUIOMETRIA PARTECIPATIVA, che prevede la raccolta di informazioni e la loro diffusione (il sito BUIOMETRIA e la mappa è raggiungibile dal seguente link). Questo progetto aderisce ad una iniziativa di carattere mondiale quale il progetto GLOBEATNIGHT, la cui versione italiana e www.attivarti.org/gan. E’ possibile misurare l’inquanmento del cielo, segnalandolo (vedi webapp) e vedere i risultati qui.

Per gli amici che hanno IOS e Iphone segnalo Dark Sky Meter. Chi vuole, può anche firmare una petizione per avere un cielo più¹ buio, dell’associazione CIELOBUIO.